Clinica Medica

Descrizione:

Presentazione

L’unità operativa di Clinica Medica dell’Ospedale San Gerardo è a Direzione Universitaria e dispone di 44 letti dedicati alle patologie internistiche acute accogliendo prevalentemente pazienti provenienti dal Pronto Soccorso che necessitano il ricovero al fine di ottenere una stabilizzazione clinica ed un inquadramento diagnostico-terapeutico.

In casi selezionati ambulatorialmente è possibile un ricovero direttamente dal territorio mediante ricoveri programmati. 

I ricoveri sono più di 1000 all’anno. 

Le patologie più frequentemente trattate riguardano l'apparato cardiocircolatorio, l'apparato respiratorio, l'apparato gastroenterico, l'ematologia, i disturbi endocrino-metabolici e le patologie reumatologiche.

L’équipe ha sviluppato una competenza specialistica nella gestione dei pazienti con plurime comorbidità e nelle terapie complesse che richiedono un approccio multidisciplinare. 

L’unità operativa di Clinica Medica è sede della Scuola di Specializzazione in Medicina Interna dell’Università Milano-Bicocca e convenzionata con le scuole di Specializzazione di Endocrinologia, Gastroenterologia, Pneumologia e Malattie Infettive dell’Università Milano-Bicocca.

Inoltre è sede didattica per gli studenti che frequentano il corso della Medicina di Base, nonché sede per gli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università di Milano-Bicocca. 

 

Patologie trattate

 Tutte le principali patologie internistiche acute.

  • cardio: scompenso cardiaco, malattia coronarica, ipertensione arteriosa, valvulopatie
  • polmone: insufficienza respiratoria, broncopolmoniti, bronchiti croniche riacutizzate, pleuriti
  • fegato e infezioni: epatopatie croniche, cirrosi epatiche e sepsi
  • oncologia: tumori solidi 
  • ematologia: anemie, linfomi, mielomi e mielodisplasie, piastrinopenie.

 

Attività clinica

Inquadramento diagnostico, terapeutico e assistenziale dei pazienti ricoverati con le principali patologie internistiche in regime di ricovero. 

Gestione dei pazienti affetti da infezione Sars-cov2 in reparto dedicato durante il periodo pandemico.

Attività clinica ambulatoriale articolata su diverse aree di competenza internistica:

  1. Ambulatorio Ipertensione essenziale e secondaria. Valutazione diagnostica e terapeutica dei pazienti affetti da ipertensione arteriosa con particolare approfondimento della diagnosi, della valutazione del danno d'organo e della stima del profilo di rischio cardiovascolare. 
  2. Ambulatorio delle dislipidemie primitive o secondarie
  3. Ambulatorio della tiroide
  4. Ambulatorio del tromboembolismo venoso
  5. Ambulatorio di medicina interna 
  6. Ecografia internistica: ecocolordoppler TSA
  7. Ambulatorio di allergologia
  8. Ambulatorio delle malattie rare del metabolismo del ferro
  9. Ambulatorio dei disturbi alimentari e dell’obesità

 

Attività di ricerca

Le principali aree di ricerca comprendono:

  • Valutazione dei meccanismi fisiopatologici dell'ipertensione arteriosa e del danno d'organo correlato
  • Meccanismi d'azione dei farmaci impiegati nel trattamento dell'ipertensione arteriosa e dello scompenso cardiaco
  • Stratificazione del rischio cardiovascolare e valutazione prognostica della morbilità e mortalità cardiovascolare nei soggetti ipertesi

 

Riconoscimenti

Centro di Eccellenza Europeo (Società Europea di Ipertensione) e Nazionale (Società Italiana di Ipertensione Arteriosa) per la diagnosi e terapia dell’Ipertensione Arteriosa

Centro regionale per le malattie rare in ambito dei difetti congeniti del metabolismo del ferro e dell’ipertensione arteriosa secondaria

 

Direttore S.C. Medicina - Clinica Medica:

PROF. Guido Grassi

Clinica Medica

Settore B e C, 10° piano
Direttore S.C. Medicina - Clinica Medica
Note:

Dirigenti medici: Dott.ssa Valentina Amoruso, Dott.ssa Giulia Erba, Dott.ssa Monica Failla, Dott.ssa Raffaella Mariani, Dott. Roberto Martorana, Dott. Lorenzo Olmo Parma, Dott. Fabio Panizzuti, Dott.ssa Maria Rita Perego, Dott. Marco Zaffaroni

Personale universitario: Prof.ssa Raffaella Dell’Oro, Dott.ssa Fosca Quarti Trevano

Coordinatore infermieristico: Laura Sanvito - l.sanvito@asst-monza.it

Orario di ricevimento medici: lunedì-venerdì dalle 12.30 alle 13.30

Note:

Contatti: l.sanvito@asst-monza.it

Orario di ricevimento medici: lunedì-venerdì dalle 12.30 alle 13.30

Orario visite parenti: dalle 18 alle 19, eventuali restrizioni di giorni e orari in base all’andamento pandemico

Vita di reparto: in reparto si articolano diverse figure professionali mediche (strutturati, specializzandi, studenti in formazione), infermieristiche (professionali e studenti), ausiliario e personale tecnico di supporto identificabili mediante specifica divisa e cartellino di riconoscimento. 
All’ingresso in reparto è assegnata una camera di degenza, durante il ricovero la camera potrà essere variata sia per necessità cliniche (es. isolamento, etc..) sia per esigenze assistenziali e organizzative. Non sono previste camere in solvenza. Durante la degenza il paziente sarà affidato ad un Medico Referente coadiuvato da un Medico Specializzando ed assistito dal personale infermieristico e ausiliare dedicato. 
Durante la degenza i pazienti vengono sottoposti ad esami laboratoristici – strumentali programmati (prevalentemente nella fascia oraria mattutina e del primo pomeriggio) e a terapia medica in quattro principali fasce orarie (mattino-pranzo-pomeriggio-sera). 
All’interno del reparto i pazienti possono usufruire di aree “ricreative”. La distribuzione dei pasti è articolata su tre orari: colazione (7.15-8), pranzo (12-13) e cena (18.15-18.45). In caso di particolari esigenze cliniche, per necessità dietetiche o prescrizione medica, il personale infermieristico si occupa della scelta del menù personalizzato, degli orari dei pasti e dell’eventuale digiuno.

Scarica la guida al soggiorno

Informazioni utili