WHISTLEBLOWING - Regolamento per l'attuazione degli adempimenti e delle misure di tutela del dipendente che segnala illeciti

Al fine di attuare la propria strategia di prevenzione di illeciti ed eventi corruttivi, l'ASST individua strumenti atti a facilitare la segnalazione di irregolarità e possibili episodi di corruzione da parte di dipendenti, collaboratori e dei soggetti che, a vario titolo,  entrano in contatto con l'ASST, attraverso il proprio Responsabile della  Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, garantisce al Segnalante la dovuta riservatezza circa la propria identità, nei limiti ed alle condizioni previste dalla vigente normativa e promuove misure atte a prevenire fenomeni di discriminazione nei confronti di coloro che effettuano segnalazioni. Le tutele anzidette non si applicano nei casi in cui sia configurabile una responsabilità a titolo di calunnia e di diffamazione ai sensi delle disposizioni del codice penale o dell’art. 2043 del codice civile.

Al fine di garantire il diritto di riservatezza del Segnalante, le segnalazioni devono essere effettuate esclusivamente con una delle seguenti modalità:

a)  accedendo alla piattaforma web:    https://asstmonza.whistleblowing.it/

la segnalazione viene ricevuta dal Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT) e da lui gestita mantenendo il dovere di riservatezza e confidenzialità nei confronti del segnalante; nel momento dell’invio della segnalazione, il segnalante riceve un codice numerico di 16 cifre che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta del RPCT e dialogare rispondendo a richieste di chiarimenti o approfondimenti;

Il RPCT prenderà in considerazione segnalazioni anonime solo se sufficientemente circostanziate e con l’indicazione di precisi elementi fattuali;

b)  direttamente al RPCT, mediante dichiarazione riservata e riportata a verbale, previo appuntamento con il RPCT.

Dipendenti, collaboratori e soggetti che a vario titolo entrano in contatto  con l’Azienda, possono, altresì, effettuare segnalazioni all'ANAC, che -in ottica di prevenzione e non di repressione- può avviare una interlocuzione con il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza dell’ASST.

Le segnalazioni all'ANAC si effettuano mediante accesso al relativo portale: http://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/Servizi/ServiziOnline/SegnalazioneWhistleblowig

 

IL RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

E DELLA TRASPARENZA

Dott.ssa Roberta Mazzoli

 

Ultimo aggiornamento: $dateUtil.getDate($articleDisplayDate, "dd/MM/yyyy", $locale)